9 preghiere a Maria, Immacolata Concezione

9

Prima preghiera a Maria

Maria, donna dell’ascolto,
rendi aperti i nostri orecchi;
fa’ che sappiamo ascoltare la Parola
del tuo Figlio Gesù
tra le mille parole di questo mondo;
fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo,
ogni persona che incontriamo,
specialmente quella che è povera,
bisognosa, in difficoltà.

Maria, donna dell’azione,
fa’ che le nostre mani e i nostri piedi
si muovano “in fretta” verso gli altri,
per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù,
per portare, come te, nel mondo
la luce del Vangelo.

Amen.

Seconda preghiera a Maria

Madre della bellezza,
che fiorisce dalla fedeltà al lavoro quotidiano,
destaci dal torpore della pigrizia,
della meschinità e del disfattismo.

Rivesti i Pastori di quella compassione
che unifica e integra:
scopriremo la gioia di una Chiesa serva,
umile e fraterna.

Madre della tenerezza,
che avvolge di pazienza e di misericordia,
aiutaci a bruciare tristezze,
impazienze e rigidità
di chi non conosce appartenenza.

Intercedi presso tuo Figlio
perché siano agili le nostre mani,
i nostri piedi e i nostri cuori: edificheremo la Chiesa
con la verità nella carità.

Madre, saremo il Popolo di Dio,
pellegrinante verso il Regno.

Amen.

Terza preghiera a Maria

Aiuta, o Madre, la nostra fede!
Apri il nostro ascolto alla Parola,
perché riconosciamo la voce di Dio e la sua chiamata.

Sveglia in noi il desiderio di seguire i suoi passi,
uscendo dalla nostra terra
e accogliendo la sua promessa.

Aiutaci a lasciarci toccare dal suo amore,
perché possiamo toccarlo con la fede.

Aiutaci ad affidarci pienamente a Lui,
a credere nel suo amore,
soprattutto nei momenti di tribolazione e di croce,
quando la nostra fede è chiamata a maturare.

Semina nella nostra fede la gioia del Risorto.

Ricordaci che chi crede non è mai solo.

Insegnaci a guardare con gli occhi di Gesù,
affinché Egli sia luce sul nostro cammino.

E che questa luce della fede
cresca sempre in noi,
finché arrivi quel giorno senza tramonto,
che è lo stesso Cristo, il Figlio tuo, nostro Signore!

Amen

Quarta preghiera a Maria

Vergine Santissima,
Madre del monte della preghiera,
salga a te dal nostro cuore l’umile supplica di chi in Te
ripone speranza e gioia.

Vergine del monte della gioia,
fa che gli uomini di questa martoriata terra,
assetati di vera felicità,
possano incontrare Cristo,
il Verbo di Dio, fatto uomo,
nel tuo grembo purissimo e immacolato.

Maria, Vergine del monte della meditazione,
insegnaci ad amare il silenzio,
la preghiera e il raccoglimento,
ponendo al centro della nostra esistenza,
Gesù Cristo, la Parola del Dio vivente,
uscita dal silenzio per parlare agli uomini
dell’infinito amore della Trinità.

Amen

Quinta preghiera a Maria

Vergine Santa e Immacolata,
a Te, che sei l’onore del nostro popolo
ci rivolgiamo con confidenza e amore.

Tu sei la Tutta Bella, o Maria! Il peccato non è in Te.

Suscita in tutti noi un rinnovato desiderio di santità:
nella nostra parola rifulga lo splendore della verità,
nelle nostre opere risuoni il canto della carità,
nel nostro corpo e nel nostro cuore abitino purezza e castità,
nella nostra vita si renda presente tutta la bellezza del Vangelo.

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

La Parola di Dio in Te si è fatta carne.

Aiutaci a rimanere in ascolto attento della voce del Signore:
il grido dei poveri non ci lasci mai indifferenti,
la sofferenza dei malati e di chi è nel bisogno
non ci trovi distratti,
la solitudine degli anziani e la fragilità dei bambini ci commuovano,
ogni vita umana sia da tutti noi sempre amata e venerata.

Amen

Sesta preghiera a Maria

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

In Te è la gioia piena della vita beata con Dio.

Fa’ che non smarriamo il significato del nostro cammino terreno:
la luce gentile della fede illumini i nostri giorni,
la forza consolante della speranza orienti i nostri passi,
il calore contagioso dell’amore animi il nostro cuore,
gli occhi di noi tutti rimangano ben fissi là, in Dio, dove è la vera gioia.

Tu sei la Tutta Bella, o Maria!

Ascolta la nostra preghiera, esaudisci la nostra supplica:
sia in noi la bellezza dell’amore misericordioso di Dio in Gesù,
sia questa divina bellezza a salvare noi, le nostre città, il mondo intero.

Amen.

Settima preghiera a Maria

O Maria, Madre nostra,
oggi il popolo di Dio in festa
ti venera Immacolata,
preservata da sempre dal contagio del peccato.

Sapere che Tu, che sei nostra Madre,
sei totalmente libera dal peccato
ci dà grande conforto.

Sapere che su di te il male non ha potere,
ci riempie di speranza e di fortezza
nella lotta quotidiana che noi dobbiamo compiere contro le minacce del maligno.

Ma in questa lotta non siamo soli,
non siamo orfani, perché Gesù,
prima di morire sulla croce,
ci ha dato Te come Madre.

Noi dunque, pur essendo peccatori,
siamo tuoi figli, figli dell’Immacolata,
chiamati a quella santità che in Te risplende
per grazia di Dio fin dall’inizio.

Animati da questa speranza,
noi oggi invochiamo la tua materna protezione per noi,
per le nostre famiglie,
per le nostre Città, per il mondo intero.

La potenza dell’amore di Dio,
che ti ha preservata dal peccato originale,
per tua intercessione liberi l’umanità
da ogni schiavitù spirituale e materiale,
e faccia vincere, nei cuori e negli avvenimenti,
il disegno di salvezza di Dio.

Fa’ che anche in noi, tuoi figli,
la grazia prevalga sull’orgoglio
e possiamo diventare misericordiosi
come è misericordioso il nostro Padre celeste.

In questo tempo che ci conduce
alla festa del Natale di Gesù,
insegnaci ad andare controcorrente:
a spogliarci, ad abbassarci, a donarci,
ad ascoltare, a fare silenzio, a decentrarci da noi stessi,
per lasciare spazio alla bellezza di Dio,
fonte della vera gioia.
O Madre nostra Immacolata, prega per noi!

Amen

Ottava preghiera a Maria

Tutta bella sei Maria
E la macchia originale non è in te
Tu gloria di Gerusalemme
Tu letizia di Israele
Tu onore del nostro popolo
Tu avvocata dei peccatori
O Maria, o Maria,
Vergine prudentissima, Madre clementissima Prega per noi Gesù,
Intercedi per noi presso il Signore Gesù Cristo.

Amen

Nona preghiera a Maria

Vergine Maria,
in questo giorno di festa per la tua Immacolata Concezione,
ti prego a nome delle famiglie,
con le loro gioie e fatiche;
dei bambini e dei giovani, aperti alla vita;
degli anziani, carichi di anni e di esperienza;
in modo particolare vengo a te
da parte degli ammalati, dei carcerati,
di chi sente più duro il cammino.

Sotto il tuo manto c’è posto per tutti,
perché tu sei la Madre della Misericordia.

Il tuo cuore è pieno di tenerezza verso tutti i tuoi figli:
la tenerezza di Dio, che da te ha preso carne
ed è diventato nostro fratello, Gesù,
Salvatore di ogni uomo e di ogni donna.

Guardando te, Madre nostra Immacolata,
riconosciamo la vittoria della divina Misericordia
sul peccato e su tutte le sue conseguenze;
e si riaccende in noi la speranza in una vita migliore,
libera da schiavitù, rancori e paure.

Oggi sentiamo la tua voce di madre
che chiama tutti a mettersi in cammino verso quella Porta,
che rappresenta Cristo.

Tu dici a tutti: “Venite, avvicinatevi fiduciosi;
entrate e ricevete il dono della Misericordia;
non abbiate paura, non abbiate vergogna:
il Padre vi aspetta a braccia aperte
per darvi il suo perdono e accogliervi nella sua casa.

Venite tutti alla sorgente della pace e della gioia”.

Ti ringraziamo, Madre Immacolata,
perché in questo cammino di riconciliazione
tu non ci fai andare da soli, ma ci accompagni,
ci stai vicino e ci sostieni in ogni difficoltà.

Che tu sia benedetta, ora e sempre, Madre.

Amen.

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.