Preghiere dei Fedeli di domenica 30 Giugno 2024

P

30 giugno 2024 – XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO, Anno B

Introduzione del celebrante

Gesù passa per le nostre strade e ci incontra, con le nostre necessità e le nostre domande. In questa Eucaristia ci rivolgiamo a Lui con fiducia.

Ripetiamo: GESU’ SALVATORE ASCOLTACI

  1. Affidiamo al Signore Gesù le persone malate nel corpo e nello spirito, perché trovino in Lui consolazione e speranza di vita. Il Signore sostenga quanti – con il lavoro e la presenza – sono vicini a chi soffre,

preghiamo: SIGNORE, NOSTRO SALVATORE, ASCOLTACI

  1. Le comunità cristiane e le nostre famiglie siano luoghi di accoglienza e carità, con il respiro della fede e il richiamo della preghiera; come Pietro, Giacomo e Giovanni, accompagniamo il Signore Gesù che si fa vicino e che salva,

preghiamo: SIGNORE, NOSTRO SALVATORE, ASCOLTACI

  1. Allarghiamo il cuore all’intera Chiesa cattolica e al mondo, per sostenere l’opera della carità del Papa, in favore delle persone e delle folle più bisognose,

preghiamo: SIGNORE, NOSTRO SALVATORE, ASCOLTACI

  1. Nella crisi di tante nazioni e nel cammino dell’Europa, domandiamo che i responsabili della politica, dell’economia, dell’informazione collaborino nella ricerca della pace, nell’accoglienza della vita, nel servizio ai poveri e bisognosi,

preghiamo: SIGNORE, NOSTRO SALVATORE, ASCOLTACI

Conclusione del celebrante

Padre della vita, a te consegniamo la nostra preghiera, in comunione con tutta la Chiesa che vive nell’unità con il nostro Papa Francesco. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Fonte


XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B

PREGHIERA DEI FEDELI

Fratelli e sorelle, non è Dio che ha creato ciò che mortifica la vita e non è per sua volontà che tante persone sono segnate dal male.

Egli ama ogni sua creatura e si lascia raggiungere dalle nostre preghiere.

Preghiamo insieme e diciamo:

SIGNORE DELLA VITA, ASCOLTACI!

Dona la forza della fede a chi è segnato dal dolore e a chi è provato dalla morte di una persona cara; i ministri della Chiesa rechino sollievo al cristiano che crede, senza urtare l’uomo che piange.

Ti preghiamo.

Illumina i medici, gli infermieri e tutti gli operatori sanitari; siano competenti e aggiornati, ma anche umani e pieni di cuore verso coloro che soffrono.

Ti preghiamo.

Aiuta le nostre comunità a imitare l’esempio di Cristo che “da ricco che era si è fatto povero”; sappiano vivere la radicalità evangelica nell’accoglienza dei più poveri.

Ti preghiamo.

Rendici solleciti e generosi, a immagine di Gesù che è passato tra noi facendo del bene e guarendo quanti erano colpiti dal male; fa’ che abbiamo cura gli uni degli altri e non trascuriamo nessuno.

Ti preghiamo.

Concedi ai nostri amici, parenti, benefattori defunti  di condividere il trionfo del tuo Figlio sulla morte e di vivere eternamente nella gloria del tuo Regno.

Ti preghiamo.

(pausa per la preghiera silenziosa)

O Padre, che nel mistero del tuo Figlio
povero e crocifisso
hai voluto arricchirci di ogni bene,
fa’ che non temiamo la povertà e la croce,
per portare ai nostri fratelli
il lieto annunzio della vita nuova.
Per Cristo nostro Signore.

Amen

XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – B

PREGHIERA DEI FEDELI

Fratelli e sorelle, presentiamo le nostre invocazioni al Padre con uno sguardo attento verso le necessità dei fratelli e delle sorelle del mondo intero.

Preghiamo insieme e diciamo:

SIGNORE DELLA VITA, ASCOLTACI!

Perché la Chiesa proclami il Vangelo ad ogni creatura e renda testimonianza mediante la fede nella risurrezione.

Preghiamo.

Perché coloro che hanno responsabilità in ambito pubblico sappiano opera­re per il bene di tutti.

Preghiamo.

Perché sappiamo prenderci cura degli ammalati e delle persone che soffrono la solitudine.

Preghiamo.

Perché sappiamo dimostrare la nostra solidarietà e condivisione a coloro che si confrontano da vicino con la realtà della morte.

Preghiamo.

(pausa per la preghiera silenziosa)

O Padre, che nel mistero del tuo Figlio
povero e crocifisso
hai voluto arricchirci di ogni bene,
fa’ che non temiamo la povertà e la croce,
per portare ai nostri fratelli
il lieto annunzio della vita nuova.
Per Cristo nostro Signore.

Amen

Tempo Ordinario XIII

Invochiamo Dio nostro Padre,
perché i frutti della vittoria di Cristo
sul peccato e sulla morte
si estendano all’umanità intera.

℟. PER LA GLORIA DEL TUO NOME, ASCOLTACI, SIGNORE.

Per la santa Chiesa, partecipe della missione profetica di Cristo:
animata dallo Spirito Santo,
indichi con franchezza le vie della verità e dell’amore.

Preghiamo. ℟.

Per i vescovi, i presbiteri e i diaconi:
ravvivando la grazia dell’Ordinazione,
siano gioiosi annunciatori della parola di vita.

Preghiamo. ℟.

Per i governanti:
con integrità e saggezza
operino scelte a favore dell’autentico bene comune,
della giustizia e della pace.

Preghiamo. ℟.

Per coloro che sono provati dalla malattia
e da qualsiasi genere di tribolazione:
trovino consolazione
nelle amorevoli premure dei fratelli.

Preghiamo. ℟.

Per noi tutti:

docili allo Spirito
possiamo crescere nella conoscenza del mistero di Cristo,
mite e umile di cuore, ed esprimerla nella carità.

Preghiamo. ℟.

Pausa di preghiera silenziosa.

Signore,
che hai promesso beni invisibili
a coloro che accolgono la tua parola,
illumina i nostri cuori
perché sappiamo conoscere e realizzare
ciò che ti è gradito.
Per Cristo nostro Signore.

℟. Amen.

Fonte


XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

CHI TOCCA GESÙ, VIVE

RICHIESTA DI PERDONO

  • Padre, tu ci hai donato la vita attraverso i genitori, ma noi a volte trascuriamo di essere riconoscenti a te e a loro. Kyrie eleison.
  • Cristo, ci inviti ad avere fede, ma noi di fronte alle difficoltà abbiamo dubitato del tuo amore. Christe eleison.
  • Spirito Santo, hai effuso su di noi la virtù della carità, ma noi spesso restiamo prigionieri dei nostri interessi. Kyrie eleison.

PREGHIERA UNIVERSALE

Dio Padre insieme alla vita ci fa tutti i doni di cui abbiamo bisogno per la salvezza.
Rinnovando la nostra fede nel suo amore, presentiamogli la nostra preghiera e diciamo: Ascoltaci, o Signore.

  • Affinché viviamo da veri figli tuoi la vita che ci hai donato. Preghiamo.
  • Affinché abbiamo sempre la forza e l’intelligenza spirituale di seguire il tuo figlio Gesù. Preghiamo.
  • Affinché consideriamo fratelli speciali tutti i poveri e gli emarginati di questo nostro mondo. Preghiamo.
  • Affinché vinciamo la paura della morte, con la fede forte che Cristo ha preparato un posto per noi nella sua casa. Preghiamo.

O Padre, hai creato il mondo e nel tuo Figlio Gesù Cristo non l’hai abbandonato al dominio della sofferenza e del peccato. Fa’ che, con la preghiera e con le opere di carità, contribuiamo al tuo progetto di salvezza. Per Cristo nostro Signore.

Fonte

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.