Preghiera del Pellegrino

P

Ti ringrazio Signore
perché mi fai camminare.

Ti ringrazio
parchè mi fai correre.

Ti ringrazio anche dei dolori,
le sofferenze del mio esistere,
che si dileguano con la gioia
del muoversi mentre
vado tra i boschi, lungo il fiume,
da sola o tra la gente,
su strade assolate
o spazzate dalla pioggia
e dal vento.

lo ti sento Signore
mentre i miei passi
fendono ritmici le brune
del mattino,
o la corsa si distende serena
nei silenzi opachi
e i pensieri si purificano
e arrivano fino a Te.

Ti sento o Signore
anche nei momenti di
stanchezza o di sofferenza,
quando il dolore annebbia
lo sguardo,
la fatica mi fa piegare le gambe
e mi vorrei fermare.

Questo mio camminare
fatto con umiltà
ed esaltazione
è come una preghiera.

E’ questo andare
che si fa preghiera,
per lodarti e ringraziarti
o Signore.

Insegnami, Signore, la tua via,
guidami sul giusto sentiero.

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.