Preghiera per ottenere grazie da Dio con l’intercessione di p. Giuseppe Picco SL

P

O Gesù amabilissimo,
che tra i prediletti del tuo Sacro Cuore
hai eletto il Padre Giuseppe Picco per farne l’Apostolo della Divina Eucaristia,
il Servo di tutti e l’Angelo consolatore e soccorritore delle umane miserie,
in una vita di continua umiltà e carità,
per realizzare in tutti i cuori il Regno del tuo Amore,
degnati di incoronare i suoi meriti concedendomi la grazia. . .
che umilmente imploro dal tuo Divin Cuore
e per mezzo del Cuore Immacolato di Maria,
tua e nostra tenerissima Madre.

Amen.

Padre Nostro, Ave Maria e Gloria al Padre

Servo di Dio Venerabile 

Breve nota biografica di P. GIUSEPPE PICCO s.l. 

Nacque il 4 luglio 1867 a Nole. Alunno del Seminario di Torino, entrò nella Compagnia di Gesù a Chieri il 22 settembre 1885. Fu ordinato sacerdote 1’8 aprile 1901 e celebrò la Prima messa nel Santuario della Consolata. Il 15 ottobre 1912 iniziò il suo Apostolato di esercizi e ritiri spirituali a Gozzano e nell’Alto novarese, dando testimonianza di zelo pastorale, umiltà, carità e spirito di sacrificio. Morì in concetto di santità, sul nudo pavimento della sua camera, di fronte all’immagine di san Giuseppe, a Gozzano il 31 agosto 1946.

Per approfondimenti, visita il sito degli Amici di Padre Picco.

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.