Preghiera del Santo del Giorno – Preghiera a San Girolamo Emiliani

P

Indice dei contenuti

DAL MARTIROLOGIO ROMANO

San Girolamo Emiliani, che, dopo una giovinezza violenta e lussuriosa, gettato in carcere dai nemici, si convertì a Dio; si dedicò, quindi, appieno, insieme ai compagni radunati con lui, a tutti i miserabili, specialmente agli orfani e agli infermi; fu questo l’inizio della Congregazione dei Chierici Regolari, detti Somaschi; colpito in seguito dalla peste mentre curava i malati, morì a Somasca vicino a Bergamo.

Preghiera

O Santo Girolamo Emiliani,
che hai dedicato la tua vita al servizio degli orfani, dei poveri e degli ammalati,
intercedi per noi dinanzi al Signore, che ha illuminato il tuo cuore
con la fiamma ardente della carità.

Tu, che hai abbracciato la croce del Cristo con gioia
e hai condiviso il tuo pane con chi era affamato,
guidaci lungo il sentiero della compassione e della generosità.

Fa’ che impariamo dall’esempio della tua vita
a tendere una mano ai bisognosi, a consolare i cuori afflitti
e a dare speranza a coloro che sono nel buio della disperazione.

San Girolamo Emiliani, custode dei bambini abbandonati
e difensore dei più deboli, ascolta le nostre suppliche
e donaci la tua protezione e il tuo incoraggiamento
nel cammino verso la santità.

Amen.

Spiegazione

Questa preghiera è dedicata a San Girolamo Emiliani, il cui giorno di festa è l’8 febbraio. Si rivolge a lui come modello di carità e compassione, richiedendo la sua intercessione presso Dio per coloro che pregano.

La preghiera riflette il suo impegno per gli orfani, i poveri e gli ammalati, invitando i fedeli a seguire il suo esempio di generosità e solidarietà. Si chiede anche la sua guida spirituale nel perseguire la santità e nel praticare la carità verso gli altri.

La preghiera si conclude con un’invocazione al Santo affinché custodisca e protegga coloro che si affidano alla sua intercessione.

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.