Preghiera del Giorno – Preghiera per l’apertura dei nostri cuori

P

Indice dei contenuti

Preghiera del giorno 9 febbraio 2024 ispirata al brano del Vangelo di Marco 7, 31-37.

PREGHIERA

O Spirito Santo,
che hai aperto gli occhi del sordo e hai sbloccato la lingua del muto,
guarda con benevolenza i nostri cuori chiusi e le nostre labbra silenti.

Come nel Vangelo di Marco,
dove Gesù toccò l’uomo sordo e muto,
tocca anche noi con la tua grazia liberatrice.
Rompici dall’indifferenza e dall’egoismo,
che ci tengono prigionieri delle nostre limitazioni.

Fa’ che possiamo udire la tua voce nell’urlo del bisognoso
e parlare con parole di amore e compassione.
Fa’ che i nostri occhi si aprano alla bellezza della tua creazione,
e che le nostre mani siano pronte a servire.

Sii il guaritore delle nostre ferite interiori,
e donaci il coraggio di testimoniare la tua verità con fervore e gioia.

O Spirito di luce e di potenza,
liberaci dalla sordità dell’indifferenza
e dalla mudezza dell’egoismo,
affinché possiamo glorificare il tuo nome con la nostra vita.

Amen.

Spiegazione

La preghiera si ispira al brano del Vangelo secondo Marco (Mc 7,31-37), in cui Gesù guarisce un uomo sordo e muto. Questo miracolo simboleggia non solo la guarigione fisica, ma anche la liberazione spirituale e l’apertura del cuore e della mente. Nella preghiera, si chiede allo Spirito Santo di agire nelle nostre vite come ha fatto Gesù con l’uomo nel Vangelo. Si prega affinché le nostre limitazioni siano superate e che possiamo essere aperti alla presenza e alla volontà di Dio, udendo la Sua voce negli altri e parlando con parole di amore e compassione. Si invoca lo Spirito Santo affinché possa guarire le nostre ferite interiori e liberarci dall’indifferenza e dall’egoismo, consentendoci così di vivere in pienezza e glorificare il nome di Dio con le nostre azioni e le nostre parole.

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.