Per l’inizio dell’anno scolastico

P

Signore Gesù,
domani inizierà un altro anno scolastico.
Sono qui, stasera, per ringraziarti
di questa nuova opportunità che mi regali
e per supplicarti: benedici, proteggi, aiuta.

Voglio consacrare a Te
questo nuovo anno scolastico:
quello che succederà,
quello che vivrò coi miei ragazzi,
coi colleghi,
con tutto il personale della scuola.

Ti prego, Gesù,
sii sempre con me
durante questo anno scolastico,
parla per me,
ispira i miei pensieri, le mie lezioni, le mie parole.

Aiutami e sostienimi nei momenti più difficili,
insegnami ad insegnare;
donami la tua sapienza
perché in questo anno io possa essere sempre
come piace a Te,
fare quello che piace a Te,
dire quello che piace a Te.

Ti affido tutti i ragazzi e le ragazze:
benedici, Signore, benedici.

Accompagna ogni nostra giornata a scuola,
ispira e sostieni le iniziative belle, buone,
quelle che fanno crescere
in intelligenza e preparazione
ma anche in umanità, sensibilità, amicizia
e soprattutto nella conoscenza di Te, Signore.

Tu conosci le difficoltà e le fatiche
di un insegnante,
Tu sai le notti insonni,
le corse per finire i programmi,
i dubbi sulle valutazioni.

Questo mestiere, Signore,
non è soltanto un mestiere
che si esaurisce nelle ore a scuola:
è come una vocazione,
una chiamata particolare
che coinvolge e impegna tutta la vita.

Ti prego, Signore,
aiuta me e tutti gli insegnanti
a compiere bene questo lavoro
e accompagna, benedici, sostieni anche noi.

Grazie, Gesù, per questo nuovo anno scolastico
che tutto affido a Te,
che voglio vivere con Te
e che ti consegno così, completamente.

Grazie, Gesù.

Preghiera tratta dal libro 50 PREGHIERE PER GLI INSEGNANTI di Anna Maria Sibilla edito da Effatà Editrice

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.