Parola autorevole

P

Signore Gesù,
come nella sinagoga di Cafarnao,
ascoltando la tua parola,
anche io vorrei lasciarmi interrogare da te:
«Quale relazione c’è tra me e te?».

Taccia la voce della paura
che mi porta a imputare a te i miei fallimenti
come se il tuo dito fosse puntato per giudicarmi,
condannarmi e ostacolarmi nelle mie aspirazioni.

La tua Parola mi liberi dal peccato
che mi rende sordo alla tua voce,
refrattario alla tua consolazione
e reticente nel rispondere al tuo invito a seguirti.

Possa intrattenermi con Te
come la sposa col suo sposo perché,
aperto ad accogliere il dono dello Spirito Santo,
serva i miei fratelli con letizia e umiltà.

don Pasquale Giordano

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.