Operai di comunione

O

Signore Gesù, missionario del Vangelo di Dio,

l’ascolto della tua Parola purifichi il mio cuore

e lo apra ad accogliere i tuoi sentimenti

affinché, colmato della tua grazia,

scompaia dalla mia bocca

ogni accenno di asprezza, ira e maldicenza

ed escano solo parole buone,

necessarie per edificare la comunità.

Donami occhi di tenerezza

per vedere le povertà dei fratelli,

senza demonizzarli per le loro debolezze;

insegnami a non giudicare

puntando l’indice contro il peccatore ma

aiutami ad aprire le braccia a chi è nel dolore

per sollevarlo e consolarlo con la mia amicizia.

Rendimi operaio della comunione

a servizio dell’unità di tutti gli uomini.

Signore Gesù, Re glorioso e umile Servo degli ultimi,

hai partecipato agli apostoli il potere

di liberare l’oppresso e guarire l’infermo,

di rappacificare gli avversari e consolare l’afflitto,

di riaccendere la speranza nello sfiduciato

e restituire la vita a chi l’ha sciupata;

metti nel mio cuore la passione

per l’annuncio del Vangelo,

ispira le mie intenzioni, orienta le mie scelte

e guida i miei passi ogni giorno perché

chiunque attende la salvezza e desidera la pace

possa trovare in me un compagno di strada

gioioso, solidale e credibile

con il quale camminare insieme a Te incontro al Padre.

Amen.

don Pasquale Giordano

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.