Il nostro amen diventa il qui e l’oggi di Dio

I

Signore Gesù, che hai trovato dimora nel cuore puro e accogliente di Maria, rendi anche il mio pronto e disponibile ad ascoltare la tua parola e a lasciarmi fecondare da essa.

Tu, che superando l’isolamento al quale ti relega una religione senza fede e un mondo senza amore, ti sei fatto vicino e solidale con ogni uomo rompi il muro della solitudine eretto dai miei egoismi e donami la tua benedizione.

Aiutami ad andare oltre la paura e le ansie per il futuro. Oggi tu vieni a visitarmi e mi rendi partecipe del tuo progetto d’amore.

Voglio dirti il mio sì, tremante e trepidante, ma pieno di fiducia e di speranza, perché nella tua volontà è la mia pace.

don Pasquale Giordano

Di PC

  • Categorie

  • Tags

Cerca la Preghiera

La preghiera è necessaria per salvarsi; a maggior ragione lo è per raggiungere la perfezione. E' il primo mezzo, efficacissimo ed accessibile a tutti. Ci ottiene la grazia di Dio e ci dispone ad accoglierla. Alimenta in noi una mentalità di fede e ci aiuta a discernere la volontà di Dio.